I video, film, cortometraggi et alia che trovate in questa pagina non rispecchiano necessariamente la visuale dei curatori della pagina o della Stella. Li trovate qui perché sono stati reputati interessanti, originali, intelligenti o semplicemente … carini.

  • Amongst White Clouds: a parere di molti il miglior film in circolazione “sul” buddismo.
    Qui potete trovarne una recensione, in inglese
  • La Tana del Buddha (2002): “Ognuno ha il suo film. L’idea di comporre questi pochi quadri, ispirati alla vita ed alle opere di Giovanni Bertolo, ha entusiasmato alcuni e scandalizzato altri. In ogni caso non è stata un’idea indifferente”.
    Questo video è già stato pubblicato -seppure in una versione più breve- sul sito della Stella, trovate qui la presentazione completa e alcune decine di commenti
  • Zen Meditation Instruction (How to Meditate): from Yokoji Zen Mountain Center. Lingua inglese.
  • Zazen alla Galleria Nazionale di Victoria (Melbourne, Australia): il monaco Seikan Čech in zazen alla National Gallery of Victoria, Melbourne (Australia), Giugno 2011.
  • Zazen al fast food: il monaco Seikan in zazen davanti al fast food in una via trafficata di Melbourne (Australia), Giugno 2011.
  • Zazen tra le bici: Daido e Seikan in zazen a Nishinari-ku, Osaka (Giappone), un incontro inaspettato nell’ottobre del 2014. “Filmato realizzato dalla buona sorte e magicamente reale su molti piani”.
  • Zazen alla stazione di Osaka: “Siamo molto dispiaciuti, ma se vi lasciamo continuare zazen qui, poi tutti si siederanno in zazen qui.” Daido e Seikan nello Zazen del Commiato a Namba Station, Osaka 2014.
  • 24 Hour Tea x Zen: in un cubo senza pareti Adam e Seikan hanno offerto tè e zazen a chiunque volesse condividerli con loro. Per 24 ore senza sosta, con l’unico sostentamento: tè, acqua, silenzio. Melbourne (Australia) 2013. Interamente documentato dal fotografo Ryo Yamauchi.
  • do-not-zzz: una singolare introduzione allo zazen.
  • Mr. Natural: Per chi ha più di 60 anni, per chi ha avuto a che fare con l’underground o la “controcultura” non è una novità. Mr. Natural è un classico, un pezzo di storia (anche) dello zen, in Occidente. Per chi ancora non lo conosce è un’occasione. Qui trovate qualche informazione in più.
  • Milarepa (1974): di Liliana Cavani. Tenendo conto di quando fu girato, è un buon film; oggi può risultare datato soprattutto nel ritmo. Ce ne siamo già occupati diffusamente in un modo e in un altro.
  • Samsara (2001), sottotitoli in inglese.
    “[…] un vecchio pastore urla il suo disappunto a un’aquila che volteggia alta nel cielo del Ladakh, sopra le cime dell’Himalaya: il rapace ha compiuto un gesto che egli deve avergli visto compiere molte altre volte, crudele e definitivo: afferrata con gli artigli una grossa pietra, s’è alzato in volo al di sopra d’un gregge e l’ha lasciata cadere, uccidendo uno degli animali. Repentine, la sofferenza e la morte hanno affermato la propria signoria sul mondo […]”, da una recensione del 2002 di Roberto Escobar sul Sole 24 Ore.
    Qui una versione del film in lingua spagnola.
    Qui invece troverete un articolo della Stella sul film.

Se volete, lasciate un commento.

You must be logged in to post a comment.

Archivi