ottobre 2014


Buongiorno. Sono aperte le iscrizioni all’università di Urbino. La città dalle due colline. Anche quest’anno, pressoché nascosti nel corso di laurea magistrale dall’impossibile nome di Gestione delle politiche, dei servizi sociali e della mediazione interculturale, ci sono due insegnamenti che vi segnalo. Il primo, intitolato Dialogo interreligioso, è tenuto dal sottoscritto. Ne trovate qui il programma completo. Gli obiettivi principali:

PanoramaUrbino

Riconoscimento della propria identità religiosa come premessa al dialogo. Accesso al dialogo quale riconoscimento delle diversità funzionali, strutturali e verticali delle religioni. Crisi del concetto “standard” di religione. Analisi delle diversità tra le religioni a partire dalle istanze spirituali alle quali cercano risposta e dalla struttura simbolica.
Il secondo insegnamento, tenuto dal professor Luigi Alfieri, Antropologia del pluralismo religioso, nella prima parte è dedicato all’Islàm ed alla sua presenza nel mondo occidentale, nella seconda intende indagare i meccanismi attraverso i quali l’essere umano costruisce la percezione di sé e dell’altro da sé. Dal “capro espiatorio” alle “rivalità etnico-culturali”, da Auschiwitz alla xenofobia. Qui trovate il programma completo dell’insegnamento.
Ricordo che, all’Università, chi lo desideri può iscriversi (pagando una tassa minima) anche ad un singolo insegnamento acquisendo così il diritto, se vuole, a sostenere l’esame. La frequenza a tutti gli insegnamenti è comunque libera, anche per i non iscritti.

Un altro brano inedito del grande Butchlazy…