Il testo è tratto dalle pp. 41-60 de La realtà della vita, zazen in pratica (titolo originale: Seimei no jitsu butsu) di Uchiyama Kōshō.

Uchiyama (right) and Watanabe, Antaiji 1970

Edito da EDB, nel 1993, nella traduzione dal giapponese curata da Jisō Giuseppe Forzani, discepolo di Kōhō Watanabe. Attualmente il libro è esaurito e non ne è prevista ristampa.
Uchiyama Kōshō (a destra nella foto qui a fianco) è stato abate di Antaiji dal 1965 (data della morte del suo predecessore Sawaki Kōdō) al 1975,

Il luogo dove sorgeva Antaiji, a Kyoto

anno in cui affidò la guida del monastero a Watanabe Kōhō (nella foto qui sotto) il quale -fatto forse unico nella storia

Watanabe Koho, Wakayama 2003

religiosa giapponese degli ultimi secoli- ne spostò la sede, dalla periferia di Kyōto alle montagne del distretto di Hyōgo, dove si trova tutt’ora.
Qui trovate un’intervista a Koho Watanabe roshi realizzata in Giappone nel 2004.

Se volete, lasciate un commento.

You must be logged in to post a comment.

Archivi