In formato e-pub

In formato pdf

Il titolo originale di questo libro è Shūkyō to shite no Dōgen zen, un testo pubblicato nel 1977, in Giappone, da Uchiyama Kōshō, successore di Sawaki Kōdō, che fu abate di Antaiji dal 1965 al 1975. Il testo fu poi tradotto in inglese nel 1988 da Shohaku Okumura e Thomas Daitsu Wright, ambedue monaci di Antaiji e discepoli di Uchiyama. Sino al 2010 Shohaku Okumura è stato direttore del Soto Zen Buddhism International Center di San Francisco ed è abate del Sanshinj, nello stato dell’Indiana, USA. Tom Daitsu Wright, oltre al lavoro di traduzioni e di insegnamento all’Università di Kyoto, cura un centro di studio e pratica dello Zen per non-giapponesi a Kyoto. La loro traduzione uscì a Kyoto in un’edizione molto limitata e non è più stata ristampata per cui è pressoché introvabile. Le due versioni che trovate in questa pagina sono la versione italiana di quella traduzione inglese; redatta nel 1991 da Massimo Beggio e Giovanna Colombo, responsabili del centro di pratica zen di Monza, non è mai stata pubblicata se non in un numero limitato di fotocopie artigianali.
Qui sopra trovate la versione rivista dalla Stella del Mattino nel 2014.
Qui sotto la versione scannerizzata della stampa originale italiana del 1991.

Lo zen di Dogen come religione
(4,6 Mgb )

Se volete, lasciate un commento.

You must be logged in to post a comment.

Archivi