Interviste intraviste


Ecco, per la penna di dr, la nuova puntata di Interviste Intraviste: tra il serio ed il faceto, eccentrico e centrato.

Ludovico

Non gli chiederemo – come tutti – dove abbia “pescato tante corbellerie”, anche perché il comandante della guarnigione alla Rocca è pur sempre un leader militare con galloni e tutto, e potrebbe non gradire l’ennesima battutina sulle sue stranezze letterarie.

ludovico.JPG

Comandante, non è una contraddizione dedicarsi a imprese militari e poesie d’amore?
“Una contraddizione? No. Perché?”

Sembrano due àmbiti così diversi…
“Solo all’apparenza. In fondo, in entrambi i casi la strategia è la stessa.”

(altro…)

Presentiamo il nuovo capitolo delle Interviste Intraviste. Trovate qui la serie completa.

Ludwig Andreas

La conversione del noto filosofo ateo al buddismo ha colto un po’ tutti di sorpresa, per cui ci precipitiamo anche noi a intervistarlo il prima possibile. Assolutamente refrattario a comparire in tv, il professor Ludwig accetta però di parlare con noi – unica eccezione – non appena scopre siamo

Feuerbach

amici della “Stella del mattino”. Il giorno seguente, di fronte al negozio di ceramiche dove abbiamo appuntamento, crediamo di essere arrivati per primi perché non vediamo nessuno che gli assomigli; ci vuole qualche minuto perché ci accorgiamo che lui era già lì: senza la barba, è irriconoscibile.

Questo sì che è un bel cambiamento!
“Sai com’è: se Nietzsche si fosse tagliato i baffi, avrebbe potuto entrare perfino in Vaticano senza essere notato.”

(altro…)

Con un poco di ritardo pubblichiamo la consueta “puntata” di Interviste Intraviste.

Edgar

Durante la pausa pranzo intravedo per caso il noto scrittore a un tavolino del bar e mi precipito dentro. Lui ha appena terminato di scolare una bottiglia di gin e ne sta ordinando un’altra.

Scusi l’intrusione. Accetterebbe un’intervista al volo?
“Perché no… Vuole favorire?”

RAVEN

No, grazie. Ehi, andiamoci piano con quella roba!
“È tutta generosità nei confronti dei miei nemici. Così, quando verrò trovato cadavere, potranno sempre scaricare la colpa sul delirium tremens.”

Una vita all’insegna dell’horror, eh?
“Perché, dove lo vede?”

(altro…)

Come di consueto ad inizio mese pubblichiamo la nuova puntata di Interviste Intraviste

Durante

Dopo un paio di giri a vuoto, finalmente riusciamo a rintracciare l’ex ambasciatore a Ravenna. Ci fa accomodare in un salone messo a disposizione dal Comune. Su un tavolino si intravede un romanzo popolare, erotico soft, che lui stava

durante

leggendo in attesa del nostro arrivo. Prendiamo posto al tavolo principale.

Ambasciatore, come ha accolto la cattiva notizia dell’impossibilità del rientro in patria?
“Mah, non mi facevo troppe illusioni, anche se a chi aveva gli agganci giusti alla fine è stato ‘perdonato’ tutto.”

(altro…)

Ecco, per la penna di dr, la nuova puntata di Interviste Intraviste:

Gottfried

“Notate?” ci dice, indicando una curva complessa tracciata dal computer.

Ehm, che dovremmo notare?
“Il fatto che i conti tornano, eppure non tornano. La curva è perfetta così, ma in teoria avrebbe dovuto essere diversa.”

Leibniz

E quindi?
“Quindi, dietro ogni calcolo c’è qualcosa che ci sfugge, però è proprio quel qualcosa a far sì che il calcolo riesca.”

Le piace parlare per indovinelli.
“Mi piace parlare per allusioni. Sarebbe un incubo se la matematica si riducesse a un paio di linee, un paio di freccette, et voilà! La matematica è non solo più divertente, ma più veritiera, se diventa un racconto.”

Di che cosa?…

(altro…)

Presentiamo il nuovo capitolo delle Interviste Intraviste. Trovate qui la serie completa.

Katsushika

Come previsto, il pittore è di una cortesia squisita. Un vecchietto arzillo di un’età indefinibile tra 70 e i 140 anni. Ci offre il tè che ha preparato lui stesso, in questa casa disordinatissima e piena zeppa di disegni buttati in ogni angolo possibile.

katsushika.JPG

Per farci posto, il padrone di casa ha dovuto spostare di peso una pila di schizzi di leoni; l’ultimo in alto è incompleto, lo stava realizzando quando il nostro arrivo lo ha interrotto. Sulla parete di fondo è appeso un foglio gigantesco, che però contiene solo un pezzo di ritratto: la curva del mento e qualche piega di un saio. Glielo indico, facendo la prima domanda.

(altro…)

Inizia oggi, per la penna di DR, una nuova rubrica dal titolo Interviste intraviste:

«Una “via di mezzo” tra intervista e realtà.
Sostituirà L’arte da parte, ma l’arte non verrà mica lasciata da parte.» DR

Toni

Arriviamo che è quasi notte, stanchi morti e tutti infangati, dopo ore di inutili ricerche nel bosco.

toni

Come se non bastasse, piove. Lui, il Tedesco (come lo chiamano), ci osserva sollevando un sopracciglio, voltandosi appena dal pianoforte che stava suonando in salotto. Quindi ci viene incontro scuotendo pazientemente la testa.

La sua stretta di mano è robusta – e questa finora è l’unica caratteristica a corrispondere all’immagine che avevamo di lui.

(altro…)