Da alcuni giorni si è concretizzato (si fa per dire: concretezza digitale è) un progetto che Pierinux, il “nostro” grande webmaster, accarezzava da lungo tempo. Si tratta di un nuovo blog collettivo, ovvero interamente composto da segnalazioni di amici, collaboratori, gente di passaggio, di notizie legate all’etica. Ogni tipo di etica. Il blog si chiama Etico News e si presenta così: “Etico News è un progetto nato e gestito su base volontaria che mette a disposizione un canale di notizie di carattere “etico”, selezionate, filtrate e votate dai suoi iscritti secondo la loro sensibilità“.

Il payoff, ovvero la sintesi con cui si presenta anche su FaceBook è: “Il mondo come lo vorrei vedere”. Follia? Sì, santa follia direi, ce n’è un gran bisogno. Causa persa? Sì, causa persa, come ogni causa valga la pena sostenere “da buddisti”. A sostenere le cause vincenti o quelle che, si sa, si potrebbero anche vincere, ci pensano già… gli altri. Ma non solo: una volta si diceva “guadagno è perdita, perdita è guadagno”. Cosa c’è di meglio di una bella causa persa? Quando tutto va davvero a rotoli, quando pare che non vi sia via di scampo, quando è certo che il punto di non ritorno sia abbondantemente passato arrivano loro (noi?): i difensori delle cause perse…
Chissà, hai visto mai che che tante gocce formino un oceano?

mym