Annuncio della chiusura della sede di Galgagnano
della Stella del Mattino

Da un punto di vista fenomenico c’è il sorgere e di conseguenza il perire di ogni cosa. La casa di Galgagnano non è esente da questa vicenda. Le cause della chiusura sono molteplici, e ben sappiamo quanto sia soggettivo lo sforzo di cercare di specificare ed elencare e valutare le cause di un evento. Credo sia opportuno lasciare ad ognuna delle persone che a vario titolo e con differente impegno e responsabilità hanno partecipato all’esperienza che in quella sede ha preso forma, la riflessione possibile dal proprio angolo di visuale. Da quella prospettiva credo sia bene che soprattutto chi ha dato corpo alla vita in quella casa, rivolga lo sguardo al modo in cui mettere a frutto, d’ora in poi, ciò che matura da quel vissuto.
La storia della casa di Galgagnano, legata all’esperienza della Stella del Mattino, è ricca e intensa, nella sua relativa durata di quasi quindici anni. E’un tempo breve, insufficiente a delle radici per profondare nel terreno e ancorarvi alberi secolari. Non ho mai fatto mistero della mia propensione per la metafora della rosa del deserto, che è radice a se stessa, e portata dal vento rinverdisce là dove trova momentaneo nutrimento. L’arco della parabola in cui abbiamo abitato quella casa è stato animato da tanti incontri di persone, idee, pratiche, stimoli reciproci. Non faccio nessun nome perché non farli tutti, scordarne anche uno solo, sarebbe davvero ingiusto. E tutti i nomi non li so neppure io. A nome di tutti ringrazio ciascuno che con la casa di Galgagnano ha interagito.
Dal punto di vista assoluto non c’è il sorgere e dunque neppure il perire di alcunché. La Stella del Mattino è il nome di qualcosa che non ha forma fissa e prende forma continuamente. Disancorata dalla casa di Galgagnano continua nelle altre forme che già ha e in quelle che assumerà. Lascio insieme a questa sede anche la responsabilità della conduzione della Stella del Mattino, comunità buddista zen, mentre ne assume la guida, sotto ogni profilo, il mio confratello Mauricio Yushin Marassi, insieme al quale abbiamo dato nome e impulso, fianco a fianco, più di venti anni fa a questa proposta.
24 Aprile 2009.

Jiso Giuseppe Forzani

Estate 2008

La Stella del Mattino è una comunità buddista di tradizione Zen diffusa sul territorio italiano la cui sede centrale è nella campagna del Parco naturale dell’Adda non lontano da Lodi, in località Galgagnano, in una cascina tipica della

Muho e Hikaru Nolke

zona risalente al XVI secolo e trasformata in un luogo in cui la pratica meditativa (zazen) costituisce l’esperienza fondante della comunità.

Durante l’estate, favorito dalla stagione che rende la cascina particolarmente accogliente, è previsto un periodo di totale apertura della comunità.
Dal 2 al 17 agosto sarà possibile risiedere a Galgagnano per l’intero periodo o per alcuni giorni. Riproducendo i ritmi in cui si snoda di regola la vita comunitaria, la giornata inizia e termina nel silenzio dello zazen alternando momenti di studio collettivo e individuale, lavoro nell’orto e nel giardino, condivisione dei pasti, pause distensive in cui eventualmente approfondire la conoscenza reciproca, trattamenti shiatsu.

Orario giornaliero tipo

        6:00			              sveglia
	    6:20 –  7:00		  zazen
	 				         colazione (in silenzio)
	    7:30 -  8:00			pulizie
					         tempo personale
	  9:00 – 11:00		     lavoro 
	11:00 – 11:30			pulizia personale
	11:30 – 12:00			zazen
	12:00 – 12:10			kin hin (camminata)
	12:10 – 12:40			zazen	
	12:45				pranzo (a seguire riposo, tempo personale fino alle 15)
	15:00 – 18:00			studio e/o lavoro
	18:00 – 18:45			pulizia personale
	18:50 – 19:30			zazen
	19:35				cena (in silenzio)
	20:30 – 21:00			zazen
	22:30				riposo notturno

La “casa” offre la possibilità di alloggiare in stanze comuni o in camere singole; i bagni sono comunque in comune, distinti tra maschili e femminili. Per situazioni particolari è disponibile una stanza con bagno annesso.
Ogni altra informazione utile al soggiorno verrà fornita a chi ci contatterà per email, posta ordinaria, fax o telefonicamente ai seguenti recapiti:
email: lacasadigalgagnano@lastelladelmattino.org
indirizzo postale: Stella del Mattino – via Martiri della Gagnola 69 – 26832 Galgagnano (Lo)
fax e tel. (0039) 0371.68461

Costi:
in relazione alla durata del soggiorno e alle modalità di alloggio,
-per l’intero periodo (15 gg.) in camera singola 600 euro – in camera comune 500 euro
-per soggiorni parziali il costo viene concordato volta per volta a partire dal principio chi più sta meno spende.

Stella del Mattino
Comunità buddista zen italiana