L’amico dr ci invia una “recensione”, molto particolare, quasi quanto il suo soggetto

Estratto di un Estratto

«Quell’unica somma realtà (…), sempre che sia corretto dire “realtà” e non piuttosto causa di ogni realtà; sempre che “causa” sia il termine adatto…»

quella_cosa.jpg

È una frase di sant’Agostino contenuta in quella che, a distanza di un millennio e mezzo, resta la migliore sintesi del suo pensiero: i brevi Estratti compilati nel V secolo, in forma anonima, dal monaco Vincenzo di Lérins. Quasi un pro-memoria per avere sempre sotto gli occhi gli insegnamenti da non dimenticare mai. Come quello riportato qui sopra.


Gli Estratti, insieme al Commonitorio dello stesso Vincenzo, sono stati pubblicati di recente dalle edizioni Paoline nella prestigiosa collana “Letture cristiane del primo millennio”.
Tra le altre gemme, riportiamo una frase che Agostino scrisse a un pagano che non comprendeva certi eventi della vita di Gesù, e desiderava qualche esempio chiarificatore. Risposta: «Se chiedi un esempio, allora non sarà più quella Cosa Unica che è». Dove il dogma si intreccia al concetto fisico/astronomico di “singolarità”.

«Se chiedi un esempio, allora non sarà più quella Cosa Unica che è». Vale solo per l’inafferrabile Messia… o per tutto?

dr