luglio 2010


Nei giorni scorsi ho scritto agli abbonati della mailing list Notiziedallastella, un messaggio dal titolo Tonache e bottoni al quale avevo allegato un breve scritto dal titolo Illuminazione? No, grazie. Il messaggio lo trovate nell’archivio della mailing list.

Ambedue gli scritti vertevano sullo stato delle cose nello zen, oggi, in Occidente. Dal discorso avevo lasciato fuori -tra gli altri- due argomenti che, a mio parere, è opportuno affrontare: il primo è il sesso, il secondo riguarda i sesshin, i ritiri zen dedicati soprattutto allo zazen. Più in generale nel discorso sono coinvolti tutti i rapporti umani che, in ambito zen, sono su un piano molto diverso dal piano comune. Questa volta ho scelto il blog come mezzo di diffusione invece della mailing list perché l’argomento riguarda più direttamente i praticanti e solo marginalmente chi non siede zazen; la mailing list, invece, ha indirizzi di persone che potrebbero non avere alcun interesse all’argomento. Preferisco non disturbarle inutilmente.
Come sempre il testo è contenuto in una pagina.

Sesso, zen e paideia

ALBA
solo i garriti
di mini-dinosauri
e gallo a-solo

MACBETH
da cosa nasce
cosa? no, d’ogni cosa
non nasce niente

LA SPOSA
angelo azzurro
moro, su per le scale
del municipio

QUOD
luci-bernetiche
lasciano unica traccia:
foto su lino

Foto, parole e musica di dhr

Ricordate certamente che nei mesi scorsi pubblicammo ben due post dedicati ai Colloqui del Forte di Bard. Ebbene, ora potete trovare on line l’audio di tutti gli interventi, meno uno, succedutisi in quei tre giorni.

Buon ascolto